CONCITTADINI ILLUSTRI .....

Il Conte Antonio Cavagna  Sangiuliani
Il Conte Antonio Cavagna Sangiuliani

Tra i cittadini più famosi di Zelata, c'è quel Conte Antonio Cavagna Sangiuliani di Gualdana (1843-1913) cui è intitolata la via principale, che attraversa tutta la frazione. Fu Sindaco di Bereguardo e candidato parlamentare alle elezioni politiche del 1886, nelle fila della Sinistra Costituzionale di Depretis. Noto studioso di storia lombarda (160 pubblicazioni storiche al suo attivo) e bibliofilo appassionato, il Conte raccolse durante la sua vita un numero impressionante di preziosi esemplari di statuti, manoscritti, pergamene, carte geografiche e topografiche, opere storiche e rarissimi opuscoli, dando vita alla più ricca collezione di storia municipale italiana: 80.000 volumi custoditi nella biblioteca della sua residenza di Zelata, al tempo notissima e aperta alla consultazione di studiosi italiani e stranieri.

Un tesoro che l'Italia non seppe mantenere: gli eredi, infatti, dopo aver atteso invano un'offerta soddisfacente da parte delle autorità pubbliche, nel 1921 vendettero questo immenso patrimonio alla Biblioteca Universitaria dell'Illinois (USA), dove tuttora è conservato. I documenti, racchiusi in 5 microfilm, coprono un arco di tempo che va dal 1164 al 1904. Un'altra pagina non esaltante per la cultura nazionale.