Tante idee per Zelata

La nostra Associazione - che ha appena qualche mese di vita - ha in serbo molte iniziative per valorizzare e riqualificare la nostra frazione.

 

Tra questi progetti, vogliamo elencare

 

 

La bellissima fioritura della ginestra
La bellissima fioritura della ginestra
  • progetto "UNA SIEPE PER ZELATA", a cura della naturalista Monica Lazzarini, che prevede la piantumazione della strada provinciale 170 con cespugli di ginestra e rosa canina. Il progetto, oltre che un valore estetico, mira a favorire la biodiversità e il ripopolamento di insetti e fauna utili all'ambiente.

Visualizza il progetto qui sotto.

 

REALIZZATO


 

 

libera da mezzi in sosta Zelata è più bella !!
libera da mezzi in sosta Zelata è più bella !!
  • Pedonalizzazione dell'abitato, resa particolarmente necessaria dall'affluenza di auto nei giorni festivi. Il particolare assetto urbanistico della frazione è caratterizzata dallo skyline- quasi metafisico - del rettilineo principale, sul quale si affacciano le facciate ottocentesche delle case. La "car free zone" le ridarebbe la nobiltà originaria, liberandone la prospettiva. Il nostro progetto prevede anche - in una seconda fase - la riqualificazione urbana dell'abitato con la posa di lastricato in pietra naturale, sostituzione delle attuali lampade stradali con lampioni in stile, funzionanti a LED, alberature e altro arredo urbano esteticamente consono.

 

  • Creazione zona 30 km/h nell'abitato. Secondo i più recenti orientamenti urbanistici, i centri abitati con le caratteristiche di Zelata (nucleo longitudinale percorso da un rettilineo viario, lungo il quale si affaccia  la maggior parte degli edifici) corrono il rischio di avere un traffico veicolare che transita a forte velocità. Zelata non sfugge a questa regola. Per ovviare a questo problema, la nostra Associazione ha proposto all'Amministrazione Comunale l'istituzione di una zona di rispetto "a 30 kmh", in modo da preservare le peculiarità della frazione e mettere in sicurezza i suoi abitanti.
TIR a Zelata? No, grazie!
TIR a Zelata? No, grazie!
  • Divieto di transito e sosta ai TIR e mezzi pesanti (escluso mezzi agricoli e pubblici), per salvaguardare la frazione da questa ingombrante presenza, del tutto incompatibile con la larghezza della strada e alle sue peculiarità. Zelata deve essere un'oasi di verde, pace e rispetto ambientale.
  • intitolazione di una via o ciclopedonale alla poetessa Antonia Pozzi.
  • Creazione di una "zona del silenzio" con apposita segnaletica, per ridurre l'impatto acustico derivante dalla contrapposizione lungo l'asse viario delle facciate, poste in continuum architettonico, che amplificano le onde sonore.
  • Creazione di una pista ciclopedonale protetta, lungo la strada provinciale 170, in entrambe le direzioni (Bereguardo e Motta Visconti). Ciò è reso particolarmente urgente dal rischio rappresentato per ciclisti e pedoni - soprattutto anziani - dal passaggio di auto a forte velocità su una strada molto stretta.

IN PROGETTO

Non vorremmo più vedere Zelata così.....
Non vorremmo più vedere Zelata così.....
  • Creazione di due parcheggi pubblici alle estremità dell'abitato, al fine di drenare il traffico e la sosta lungo la via principale, particolarmente intensa nei giorni festivi.

IN VIA DI REALIZZAZIONE

Download
Una siepe per Zelata.pdf
Documento Adobe Acrobat 261.0 KB